Seleziona una pagina

Recensione
Creative T50 Wireless

Cristian Sicignano, Collaboratore

25 ottobre 2017
Oggi parleremo  degli altoparlanti Creative T50 Wireless, un sistema 2.0 che include l’abbinamento Bluetooth NFC e un look elegante. A 150€ circa, questi altoparlanti sono ottimi, oltre a lavorare bene con i dispositivi mobili. Vediamo come si comportano!

Questi altoparlanti  sono alti e sottili, con una parte posteriore curva sorprendentemente profonda. Ogni altoparlante contiene un tweeter (argento) circondato da due driver a media frequenza (giallo), nonché un tubo porta ‘BasXPort’ per migliorare i bassi. L’altoparlante più a destra è leggermente più spesso e più pesante in quanto è il più attivo della coppia.

Nella parte anteriore vedrete tre manopole di plastica per i bassi, alti e il volume; sotto questo ci sono due pulsanti per alimentazione e Bluetooth e una presa per cuffie da 3,5 mm. La parte superiore dell’unità contiene anche un tag NFC, che consente di accoppiarsi automaticamente con gli smartphone che lo toccheranno.

La parte posteriore dell’altoparlante destro contiene anche l’adattatore RCA all’altoparlante sinistro, l’ingresso CA e l’ingresso da 3,5 mm (che può essere convertito in RCA con l’adattatore incluso). Gli altoparlanti sembravano fantastici sulla mia scrivania e i driver contrastanti hanno dato davvero a tutto il sistema un tocco di interesse e di classe.

La qualità del suono è ovviamente il fattore più importante di qualsiasi sistema di altoparlanti. I T50 utilizzano un setup a metà tweeter, senza un woofer dedicato e, ovviamente, garantisce un suono migliore a livello alto e medio rispetto a quello basso, che comunque non è da sottovalutare.

Gli altoparlanti hanno anche lavorato bene per il gioco, sia che riproducesse le esplosioni  o l’emozionante musica dei menu in Rocket League, le improvvise sparatorie in Counter-Strike o toni rilassanti di RPG come The witcher. Potresti preferire un sistema bassissimo (con un subwoofer) o un suono surround per sentirmi davvero immersi, ma questi altoparlanti mi sono sembrati  ottimi per un sistema 2.0.

Naturalmente ci sono altri fattori che possono giudicare un sistema di altoparlanti … ma il T50 era quasi impeccabile in tutto. Lo streaming di Bluetooth è stato particolarmente impressionante; ci sono voluti letteralmente due secondi per accoppiare con il telefono e far partire la musica in streaming grazie al tag NFC incorporato nell’altoparlante destro. Ma messo a confronto la qualità del suono era equivalente a quella di una connessione cablata e persisteva anche quando sono andato con il mio telefono in una stanza diversa.

Il suono a volte è calato, ma questo è stato piuttosto raro e probabilmente sarà il telefono Android utilizzato piuttosto che il sistema degli altoparlanti. Gli altoparlanti si sono anche spenti dopo circa 15 minuti di inattività, cosa che può far distorcere il naso ma sorvolabile.

Conclusioni

I Creative T50 sono completamente moderni, offrono un look freddo, un facile collegamento Bluetooth e una bella e bilanciata firma audio. Gli altoparlanti hanno anche un suono decisamente decente, anche senza il beneficio di un subwoofer separato.

PRO

  • Suono bilanciato
  • Lo streaming Bluetooth è semplice e suoni eccezionali
  • Bassi ottimi per un sistema 2.0
  • Comandi facilmente accessibili e semplici
 CONTRO
  • Spegnimento automatico irritante