Seleziona una pagina

Recensione cuffie Mpow M2

Cristian Sicignano, Articolista

8 settembre 2017

La struttura fisica delle Mpow M2 è plasticosa ma assolutamente accettabile, in questa fascia di prezzo è molto difficile trovar di meglio. Hanno poi anche una fascia per regolare le dimensioni del capo, una soluzione che spesso è utilizzata anche dai modelli più blasonati e costosi.

Vestibilità ed ergonomia

La vestibilità è quindi molto apprezzata, con padiglioni mobili che si adeguano meglio alle differenti fisionomie della testa e orecchie. Le Mpow m2 si possono piegare e mettere a riposo: il problema è però minimo visto che, come vedremo, sono nate per essere un modello da utilizzare tra le mura domestiche e non per attività esterne. Ricordiamo che i padiglioni, una volta consumati,non possono essere sostituiti, nella confezione troviamo il cavo di alimentazione e un cavo aux.

Batteria

Le batteria in dotazione offre delle prestazioni nella media: per una ricarica completa sono necessarie ben 3 ore, mentre l’autonomia di 13 ore è più o meno, appunto, nella media. Sulle cuffie stesse sono posti i comandi per selezionare l’audio, ma anche la possibilità di cambiare traccia e modificare il volume.

Audio e connessioni

Veniamo quindi alla prova pratica, sottolineando ancora una volta che le Mpow m2 sono un prodotto di fascia bassa, che non puntano quindi ad avere una risoluzione audio di alto livello. La connessione è molto buona, si possono utilizzare con diversi tipi di sorgenti audio, quindi non solo TV ma anche tablet ad esempio, l’importante è che ci sia un’entrata jack per collegare gli apparati . La connessione è il punto di forza di questo apparecchio con tecnologia bluetooth 4.0 : le statistiche infatti pendono tutte a suo favore, in particolare segnaliamo una buon isolamento dei rumori esterni. La qualità dell’audio non è certo per audiofili e in questa fascia di prezzo possiamo aspettarcelo: è comunque buona, anche se un fruscio di sottofondo accompagna l’audio durante la riproduzione dei film. Questo non si sente sempre, ma è maggiormente acuto durante le pause, quando non ci sono dialoghi e rumori.

Conclusioni

In relazione al prezzo le Mpow m2 sono un prodotto molto interessante, con una struttura fisica plasticosa, ma al tempo stesso capace di offrire un buon confort mentre vengono indossate; come indica il libretto istruzioni. Quest’ultimo è davvero un buon compagno, perché ci dà molte informazioni, sia il volume che la traccia può essere selezionato direttamente dalle cuffie. La qualità in uscita è discreta, anche se il fruscio di sottofondo si fa sentire, particolarmente a volume basso o quando ci sono pause acustiche. Considerando il costo di mercato, fascia bassa,sarà difficile trovar di meglio, quindi per un uso moderato andranno sicuramente bene, se pensate di utilizzarle per diverse ore al giorno vi consigliamo un apparecchio di qualità maggiore.