Seleziona una pagina

Diciamo subito che il Mi 6 (come Mi 4 e Mi 5) continuerà con la classica e aggressiva politica sui prezzi che da qualche anno a questa parte Xiaomi sta adottando.

I rumors parlano di due varianti di Xiaomi Mi 6, diverse tra loro esteticamente, tecnicamente e per fascia di prezzo:

  • La prima dotata di 4 GB di RAM, Storage di 32/64 GB e un display standard senza bordi curvi a circa 270 euro al cambio attuale;
  • La seconda dotata di 6 GB di RAM, Storage di 32/64 GB e un display Dual Edge (proprio quello dello Xiaomi Mi Note 2 ma di dimensioni più contenute) al prezzo di 340 euro circa al cambio attuale.

Oltretutto, le indiscrezioni vanno verso una conferma del design già adottato per Mi Note 2. Quindi, la variante da 6 GB di RAM, sarà molto simile al Top di Gamma presentato ad ottobre 2016, ovviamente con una dimensione più contenuta.

A corredo di ciò, ricordiamo che Mi Note 2 ha un pannello da 5,7 pollici in risoluzione Quad HD, probabilmente Mi 6 avrà un Full HD di dimensioni leggermente minori.

Sotto al cofano, Xiaomi adotterebbe il mostruoso SnapDragon 835 di Qualcomm e una batteria da oltre 4000 mAh con Quick Charge by Qualcomm.

Il sensore biometrico non sarà ad ultrasuoni, si presume un ritorno all’implementazione standard nel tasto Home fisico frontale.

Infine i colori disponibili, sarebbero stati identificati in White e Black con una nuova edizione Blue Elettrico!