Seleziona una pagina

Android P includerà il
supporto alla notch bar

Simone Scanu, Editor in chief

12 febbraio 2018

Nonostante l’ultima versione di Android sia presente su poco più dell’1% rispetto a tutti i dispositivi Android commercializzati, ci sono già alcuni dettagli riguardanti il prossimo grande aggiornamento, ovvero Android P 9.0 con nome in codice interno Pistachio Ice Cream.

Secondo fonti interne, Google ha già definito gli obiettivi principali del suo nuovo sistema operativo, e uno di questi si dice lo renderà più attraente e in linea rispetto alla concorrenza.

Secondo quanto riferito, Google sta mirando a richiamare l’attenzione degli utenti iOS offrendo il supporto alla ormai famosa notch bar introdotta da Apple con iPhone X. Attualmente, c’è un solo dispositivo Android dotato di tale funzionalità, l’Essential Phone, ma si dice che anche Huawei realizzerà un dispositivo con funzionalità simile. Possiamo dunque aspettarci che Android P 9.0 migliorerà nel fornire notifiche e informazioni evitando una possibile notch nella parte superiore del display.

Google sta inoltre cercando dei modi per fare in modo che l’Assistente Google abbia un ruolo più importante nell’esperienza Android e il passo successivo sembra essere quello di consentire agli sviluppatori di includerlo nelle proprie app, come riportato dalle fonti. Sfortunatamente, nessuno di questi cambiamenti sarà implementato fino al prossimo anno. Per fare un confronto, Apple ha già permesso agli sviluppatori di integrare Siri nelle loro app utilizzando SiriKit, rilasciato insieme ad iOS 10.

Otterremmo sicuramente maggiori informazioni su Android P aI prossimo Google I/O che si terrà dall’8 al 10 maggio 2018 dove verrà sicuramente rilascaita la prima Developer Preview come accadde con Oreo. Per quanto riguarda la data di uscita effettiva, probabilmente arriverà in autunno insieme al rilascio dei nuovi smartphone Pixel.

 

Due parole sull’autore del post…

Simone Scanu

Simone Scanu

Editor in chief

Fin da giovanissimo, appassionato di tecnologia e dell’ancora primordiale mondo di Internet, ho sviluppato una vera e propria passione per tutto ciò che riguardasse l’informatica.

Negli ultimi anni ho esplorato le logiche dell’alta tecnologia applicata alla Comunicazione, sviluppando un mio Sistema di gestione e strutturazione dei Media in ambito Business.

Gran parte del mio Metodo è stato strutturato grazie al Sistema di Marketing Strutturale di Rialzo Impresa, potendo così concepire un nuovo modo di eseguire il mio lavoro e l’efficacia verso gli Strumenti implementati nei Media dei miei Clienti.

Simone Scanu

Simone Scanu

Editor in chief

Fin da giovanissimo, appassionato di tecnologia e dell’ancora primordiale mondo di Internet, ho sviluppato una vera e propria passione per tutto ciò che riguardasse l’informatica.

Negli ultimi anni ho esplorato le logiche dell’alta tecnologia applicata alla Comunicazione, sviluppando un mio Sistema di gestione e strutturazione dei Media in ambito Business.

Gran parte del mio Metodo è stato strutturato grazie al Sistema di Marketing Strutturale di Rialzo Impresa, potendo così concepire un nuovo modo di eseguire il mio lavoro e l’efficacia verso gli Strumenti implementati nei Media dei miei Clienti.