Seleziona una pagina

Exynos 9810 di Galaxy S9
umilia
lo Snapdragon 845

Simone Scanu, Editor in chief

13 febbraio 2018

Galaxy S9 e S9+ sono ormai dietro l’angolo e, proprio come ci si potrebbe aspettare, sappiamo praticamente quasi tutto a questo punto. In pratica manca solo che vengano pubblicati dei sample della fotocamera, ma probabilmente non dovremmo aspettare troppo a lungo. Dopotutto, i nuovi Galaxy diventeranno ufficiali tra meno di due settimane a Barcellona.

Quest’oggi, grazie a Geekbench possiamo dare una sbirciata alle prestazioni ottenute dalla versione Exynos 9810 dei due dispostiivi e… sorpresa! Con un punteggio single-core di 3648 punti e uno multi-core di 8894 punti, questo processore supera lo Snapdragon 845 di Qualcomm che alimenterà la versione americana. Secondo un benchmark precedentemente svelato, infatti, quest’ultima versione ha ottenuto 2378 punti nel test single-core e 8132 punti nel multi-core. Una differenza piuttosto grande, sempre se il test fosse quello ufficiale, ovviamente.

Samsung di solito inserisce il proprio chipset Exynos nella versione internazionale del suo fiore all’occhiello, mentre le varianti americane tradizionalmente ostentano il miglior chipset di Qualcomm. Come regola generale, i Galaxy con CPU Exynos funzionano normalmente meglio e hanno una durata della batteria superiore rispetto ai loro omologhi Snapdragon. Un motivo in più per credere che il test sia molto veritiero.

Naturalmente, i risultati di Geekbench potrebbero essere facilmente falsificati, ma abbiamo la sensazione che le prestazioni del nuovo Exynos 9810 mostrate oggi potrebbero essere reali.

 

Due parole sull’autore del post…

Simone Scanu

Simone Scanu

Editor in chief

Fin da giovanissimo, appassionato di tecnologia e dell’ancora primordiale mondo di Internet, ho sviluppato una vera e propria passione per tutto ciò che riguardasse l’informatica.

Negli ultimi anni ho esplorato le logiche dell’alta tecnologia applicata alla Comunicazione, sviluppando un mio Sistema di gestione e strutturazione dei Media in ambito Business.

Gran parte del mio Metodo è stato strutturato grazie al Sistema di Marketing Strutturale di Rialzo Impresa, potendo così concepire un nuovo modo di eseguire il mio lavoro e l’efficacia verso gli Strumenti implementati nei Media dei miei Clienti.

Simone Scanu

Simone Scanu

Editor in chief

Fin da giovanissimo, appassionato di tecnologia e dell’ancora primordiale mondo di Internet, ho sviluppato una vera e propria passione per tutto ciò che riguardasse l’informatica.

Negli ultimi anni ho esplorato le logiche dell’alta tecnologia applicata alla Comunicazione, sviluppando un mio Sistema di gestione e strutturazione dei Media in ambito Business.

Gran parte del mio Metodo è stato strutturato grazie al Sistema di Marketing Strutturale di Rialzo Impresa, potendo così concepire un nuovo modo di eseguire il mio lavoro e l’efficacia verso gli Strumenti implementati nei Media dei miei Clienti.