Seleziona una pagina
X
RealTime Visitor

LG G7 THINQ

immagini reali confermano la notch
SCOPRI
Simone Scanu, Editor in chief
6 aprile 2018
Di recente, Evan Blass ha confermato che l’imminente fiore all’occhiello a marchio LG si chiamerà LG G7 ThinQ. Ad avvallare questa teoria (ora non più) è l’apparizione di ben due immagini reali che ritraggono il dispositivo in questione. Infatti, dando un’occhiata alla prima immagine, si è in grado di vedere la schermata di boot che cita, appunto, LG G7 ThinQ.
Detto questo, il design è per lo più nascosto da una cover. Tuttavia, siamo in grado di vedere la famosa notch nella parte alta del display, come previsto, anche se non sembra essere così grande, anzi è considerevolmente più piccola di quella che è possibile trovare su iPhone X, ma leggermente più ampia di quella di Huawei P20 e P20 Pro. Inoltre, dalla cover, è possibile notare come il tasto di accensione e blocco sia stato posizionato sul lato destro, mentre il bilanciere del volume è posto a sinistra.
Sotto ques’ultimo, però, vediamo un altro ritaglio, anche se non capiamo il perché. Possiamo immaginare che si tratti dello spazio rivolto al vano SIM, anche se le cover di solito non effettuano ritagli destinati a questo scopo, quindi… possiamo pensare ad un pulsante dedicato? Chissà, magari anche LG G7 ThinQ avrà una sorta di tasto per accedere velocemente al suo assistente virtuale o Google Assistant. La seconda immagine mostra invece alcune informazioni sull’hardware presente a bordo. Purtroppo, è un po’ sfocata di proposito, ma se non altro ci fa ammirare il display e la grandezza della notch. In ogni caso, secondo le indiscrezioni, LG G7 ThinQ sarà dotato di chipset Snapdragon 845, 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna. Una memoria così “bassa” è riconducibile al fatto che sicuramente esisteranno diverse varianti, poiché sappiamo che LG ha intenzione di introdurre anche un modello con ben 6 GB di RAM e 128 GB di storage, ovvero il probabile modello Plus. LG G7 Thinq potrebbe arrivare sul mercato intorno al mese di maggio, quindi l’azienda potrebbe annunciarlo entro la fine di questo mese.  

Due parole sull’autore del post…

Simone Scanu

Simone Scanu

Editor in chief

Fin da giovanissimo, appassionato di tecnologia e dell’ancora primordiale mondo di Internet, ho sviluppato una vera e propria passione per tutto ciò che riguardasse l’informatica. Negli ultimi anni ho esplorato le logiche dell’alta tecnologia applicata alla Comunicazione, sviluppando un mio Sistema di gestione e strutturazione dei Media in ambito Business. Gran parte del mio Metodo è stato strutturato grazie al Sistema di Marketing Strutturale di Rialzo Impresa, potendo così concepire un nuovo modo di eseguire il mio lavoro e l’efficacia verso gli Strumenti implementati nei Media dei miei Clienti.
Simone Scanu

Simone Scanu

Editor in chief

Fin da giovanissimo, appassionato di tecnologia e dell’ancora primordiale mondo di Internet, ho sviluppato una vera e propria passione per tutto ciò che riguardasse l’informatica. Negli ultimi anni ho esplorato le logiche dell’alta tecnologia applicata alla Comunicazione, sviluppando un mio Sistema di gestione e strutturazione dei Media in ambito Business. Gran parte del mio Metodo è stato strutturato grazie al Sistema di Marketing Strutturale di Rialzo Impresa, potendo così concepire un nuovo modo di eseguire il mio lavoro e l’efficacia verso gli Strumenti implementati nei Media dei miei Clienti.