Seleziona una pagina

Una mod sblocca i limiti
della fotocamera di Galaxy Note 8

Simone Scanu, Editor in chief
13 ottobre 2017

Il Galaxy Note 8 presenta alcune delle migliori qualità di registrazione video che possiate mai trovare su un dispositivo Android. Grazie alla possibilità di poter registrare fino alla risoluzione 4K con la stabilizzazione OIS, i video catturati con questo dispositivo saranno sempre fluidi, stabili e nitidi. Ma questo non significa che non si possa migliorare ulteriormente: infatti, alcuni sviluppatori di XDA hanno aggiunto il supporto per il Galaxy Note 8 nell’ultima versione della loro Zero Camera Mod.

Disponibile tramite un’applicazione e uno zip da flashare, la Zero Camera Mod sblocca delle funzioni incredibili che normalmente non sono disponibili sul dispositivo. In particolare, la possibilità di registrare video a 60fps in risoluzione 2K (questo solo nella versione Exynos) o il supporto HDR in 4K (varianti Exyons e Snapdragon), due funzioni normalmente disponibili solo quando si riprende in 1080p.

Ecco tutti i miglioramenti che la mod fornisce alla fotocamera del Galaxy Note 8:

  • QHD @ 60fps (2560 × 1440) – solo modello con SoC Exynos
  • HDR per 4K / QHD
  • AutoFocus Tracking in tutte le modalità
  • Nessun limite di tempo di registrazione
  • Bitrate aumentati
  • Maggiore qualità JPG per scatti singoli e burst
  • Effetti video per modalità 4K
  • Rimuovi il limite all’utilizzo del flash quando la batteria scende sotto il 15%
  • Rimuovere il limite di dimensione del file video a 4GB
  • Velocità otturatore personalizzata > 10 secondi
  • Bitrate personalizzati per 1080p30, 720p, 1:1

Come starete pensando, purtroppo avrete bisogno dei privilegi di root e di un’app dedicata per poter usufruire di questa mod sul vostro Note 8. Dai video dimostrativi sembrerebbe valerne la pena utilizzarla perché sblocca davvero tutto il potenziale di questo dispositivo.

Problemi di batteria con Galaxy Note 8? Qualche consiglio per ottimizzarla!

 

Due parole sull’autore del post…

Simone Scanu

Simone Scanu

Editor in chief

 

Fin dall’età di sei anni appassionato di musica, tecnologia, internet ed informatica.

 

Simone Scanu

Simone Scanu

Editor in chief

 

Fin dall’età di sei anni appassionato di musica, tecnologia, internet ed informatica.