Seleziona una pagina

ZTE BLADE 9

Display FHD+ e doppia fotocamera
SCOPRI
Simone Scanu, Editor in chief
27 febbraio 2018

ZTE, leader globale nella fornitura di prodotti e servizi per le telecomunicazioni e dispositivi mobili, partecipa al MWC 2018, presentando alcuni dei più innovativi device e delle soluzioni più all’avanguardia in ambito 5G e AI.

Tra gli annunci più attesi riguardo i dispositivi, oltre al modello pieghevole ZTE Axon M, appena presentato in Italia, il nuovo smartphone ZTE Blade V9, dotato di FHD+ screen 18:9 e, soprattutto, di una doppia fotocamera con tecnologia low-light, in grado di catturare i momenti più imperdibili, sia di giorno, che di notte. ZTE Blade V9 sarà distribuito inizialmente in Spagna, Germania, Russia, Messico e Cina.

Altro dispositivo che guarda al futuro, e presente al MWC, è lo smartphone ZTE 1.2Gbps, che consente una velocità in download pari a 1.2 Gbps. Questo modello è l’anello di congiunzione con le reti di ultima generazione, che influenzeranno la user experience degli utenti da mobile anche attraverso l’ottimizzazione di questi 6 diversi aspetti dell’AI: mobile computing, riconoscimento delle immagini, riconoscimento vocale, machine learning, data security e content generation.

Le reti 5G, inoltre, saranno protagoniste di una demo interattiva con veicoli connessi, per esplorare un altro lato del potenziale delle interconnessioni, che questa evoluzione renderà possibile. In questa direzione si orienta anche la collaborazione strategica di ZTE con Qualcomm Technologies, per sviluppare le tecnologie di comunicazione vehicle-to-everything (C-V2X) e stimolare quindi l’evoluzione della sicurezza dei veicoli, migliorare la gestione del traffico e gettare così solide basi nel campo della guida autonoma.

Due parole sull’autore del post…

Simone Scanu

Simone Scanu

Editor in chief

Fin da giovanissimo, appassionato di tecnologia e dell’ancora primordiale mondo di Internet, ho sviluppato una vera e propria passione per tutto ciò che riguardasse l’informatica.

Negli ultimi anni ho esplorato le logiche dell’alta tecnologia applicata alla Comunicazione, sviluppando un mio Sistema di gestione e strutturazione dei Media in ambito Business.

Gran parte del mio Metodo è stato strutturato grazie al Sistema di Marketing Strutturale di Rialzo Impresa, potendo così concepire un nuovo modo di eseguire il mio lavoro e l’efficacia verso gli Strumenti implementati nei Media dei miei Clienti.

Simone Scanu

Simone Scanu

Editor in chief

Fin da giovanissimo, appassionato di tecnologia e dell’ancora primordiale mondo di Internet, ho sviluppato una vera e propria passione per tutto ciò che riguardasse l’informatica.

Negli ultimi anni ho esplorato le logiche dell’alta tecnologia applicata alla Comunicazione, sviluppando un mio Sistema di gestione e strutturazione dei Media in ambito Business.

Gran parte del mio Metodo è stato strutturato grazie al Sistema di Marketing Strutturale di Rialzo Impresa, potendo così concepire un nuovo modo di eseguire il mio lavoro e l’efficacia verso gli Strumenti implementati nei Media dei miei Clienti.